VICINI A CHI CI Ѐ VICINO

In questo momento di generalizzata difficoltà, vogliamo rivolgere il nostro ringraziamento agli operatori sanitari e a tutti coloro che si stanno adoperando per arginare l’emergenza coronavirus. Vogliamo anche far sentire la nostra vicinanza alle aziende che ci sono state e ci sono vicine, realtà imprenditoriali fondamentali per il nostro lavoro. Forza, ne usciremo! Ce la faremo!

EMERGENZA CORONAVIRUS, SOSPENSIONE DELL’ATTIVITÀ

Di seguito pubblichiamo la lettera inviata a tutti i soci dal presidente dello sci club nella giornata di oggi.

Carissimi Soci,

con grande dispiacere vi scrivo questo messaggio dettato da un forte senso di responsabilità nei confronti della salute di: Atleti, Allenatori, Collaboratori e tutti i soci del nostro sodalizio.

Per chi ha avuto modo di conoscermi, sa quanto ritenga importante l’attività sportiva dei nostri Atleti come strumento formativo ed educativo ma, con grande tristezza,devo sospendere l’attività sportiva di tutto lo Sci Club Druscié.

Oggi ho ricevuto una comunicazione da parte del Presidente della FISI Flavio Roda, che vi allego, dove si evince che sono sospese tutte le attività sportive di ordine e grado.

Spero tanto che questa situazione difficile che tutti noi stiamo affrontando si possa risolvere il prima possibile per riprendere l’attività.

Un caro saluto a tutti.
Il Presidente
Flavio Alberti

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI, ANNULLATO L’EVENTO TRICOLORE DEL 7 E 8 MARZO

A seguito del Decreto Legge disposto dal Presidente del Consiglio dei Ministri il 1 marzo 2020 che prevede la proroga delle misure urgenti di contenimento del contagio da Covid -19 nelle Regioni di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna con relativa sospensione di manifestazioni ed eventi fino alla nuova data 8 marzo, la Federazione, in accordo con lo Sci Club Druscié, è costretta ad annullare i Campionati Italiani di Sci Alpino, previsti per il 7 e 8 marzo a Cortina d’Ampezzo. La Federazione e lo Sci Club Druscié si impegnano fin d’ora a riprogrammare le gare entro la fine del 2020, per poter assegnare, come ogni anno, i titoli di campione Nazionale di Sci Alpino.

CAMPIONATI ITALIANI DI SCI PARALIMPICO IL 7 E 8 MARZO

Lo Sci club Druscié Cortina organizzerà dal 6 all’ 8 marzo prossimi i Campionati italiani di sci alpino paralimpico. L’evento tricolore, organizzato sotto l’egida della Fisip (Federazione italiana sport invernali paralimpici) e in sinergia con il Comune di Cortina d’Ampezzo, si svolgerà sulla pista intitolata a Lino Lacedelli, la struttura recentemente inaugurata e pensata esclusivamente per eventi agonistici e sessioni di allenamento in vista dei Mondiali di Cortina 2021.
La prima giornata, venerdì 7 marzo, sarà dedicata all’allenamento del gigante, con due linee disponibili. La seconda, sabato 7 marzo, vedrà la disputa del gigante: alle 9.30 la prima manche, alle 12 la seconda. La cerimonia di premiazione avrà luogo a partire dalle 17 nella sala consigliare del Comune di Cortina. Domenica 8 marzo la seconda e conclusiva gara, dedicata allo slalom: prima manche alle 9.30, seconda alle 12. Le premiazioni si svolgeranno al campo gara al termine delle competizioni.

«Dopo l’impegno in ambito agonistico, in particolare con René De Silvestro, azzurro di Coppa dl mondo e protagonista a Mondiali e Olimpiadi, ora ci cimentiamo, anche grazie al fondamentale sostegno del Comune di Cortina d’Ampezzo, con un impegno organizzativo» commenta Flavio Alberti, presidente dello Sci club Druscié Cortina. «Direttore di gara sarà Luca Lacedelli, un nostro tecnico che da anni segue lo sci paralimpico. Crediamo che questa di Cortina potrà essere un’occasione ulteriore per contribuire a far crescere un movimento che negli ultimi anni ha regalato moltissimo allo sport italiano».

In allegato il programma e le informazioni utili

DOMENICA 16 FEBBRAIO IL GP LATTEBUSCHE

Domenica, 16 febbraio, ci sarà un altro impegno organizzativo per la nostra società. Si tratta dell’ultimo appuntamento delle fasi circoscrizionali del Grand Prix Lattebusche per Baby (in foto i nostri piccoli atleti della categoria) e Cuccioli. Si gareggerà a Col Gallina. In programma uno slalom.

900 ATLETI E 14 NAZIONI PER LE GARE FIS. IL VIA SABATO 1 FEBBRAIO

Sarà un inizio febbraio di grande intensità per lo Sci club Druscié Cortina. Il sodalizio ampezzano, oltre 400 tesserati, punto di riferimento nello sci alpino giovanile italiano, proporrà infatti cinque giornate di gare Fis, vale a dire sotto l’egida della Federazione internazionale dello sci.

L’appuntamento è da sabato 1 a mercoledì 5, sulla pista Lino Lacedelli, all’ombra delle 5 Torri, nella splendida cornice di Cortina d’Ampezzo (Belluno). Si tratta della nuova struttura, inaugurata a metà gennaio, pensata per un uso esclusivamente agonistico e di preparazione in vista dei Campionati del Mondo di Sci Alpino 2021 e delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026.

Si comincerà, sabato 1 e domenica 2, con due giornate Fis Njr dedicate al gigante: si tratta rispettivamente del Trofeo Spac e del Trofeo Targa Telematics, gare che vedranno al via i giovani atleti e le giovani atlete delle categorie Aspiranti e Giovani, gare inserite anche nel circuito regionale della Coppa Veneto. Entrambe le giornate prenderanno il via alle 9.15.

Lunedì 3 e martedì 4 febbraio, spazio alle gare Fis femminili: in palio il Trofeo + Energia. In entrambi i giorni si gareggerà in gigante. Partenza della prima manche alle 9.30. La conclusione, mercoledì 5, sarà affidata allo slalom: la gara Fis, vedrà protagoniste ancora una volta le ragazze che si sfideranno per il Trofeo Fiorini. Direttore di gare degli eventi sarà Ernesto De Mattia, atleta di ottimo livello e poi tecnico nell’ambito del gruppo sportivo della Forestale. Il quartier generale della manifestazione (ufficio gare e riunione dei responsabili tecnici delle squadre) è fissato allo stadio Apollonio di Cortina.

«Dopo aver proposto negli anni alcune gare di carattere giovanile, nell’ambito dei circuito istituzionali regionali, per la prima volta ci confrontiamo con degli eventi di carattere internazionale» spiega il presidente dello Sci club Druscié, Flavio Alberti. «Per noi si tratta di una sfida che affrontiamo con entusiasmo, nella convinzione di poter offrire ai tanti giovani emergenti, sia italiani sia stranieri, che arriveranno a Cortina, un banco di prova importante, su una pista innovativa. Siamo molto contenti della risposta avuta: al via ci saranno oltre 900 atleti gara, provenienti da ben quattordici nazioni». Oltre agli italiani, a confrontarsi a Cortina ci saranno atleti di Austria, Cile, Germania, Inghilterra, Islanda, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera e Ungheria.


QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

IL PROGRAMMA DELLE GARE FIS 1-5 FEBBRAIO

Dall’1 al 5 febbraio lo Sci club Druscié Cortina proporrà cinque giornate di gare Fis, sulla pista Lacedelli alle 5 Torri. In allegato il programma.

I PROSSIMI IMPEGNI ORGANIZZATIVI

Archiviato in maniera positiva il primo evento della stagione 2019-2020, il gigante del Grand Prix Emaprice di domenica 12 gennaio sulla nuova pista Lino Lacedelli alle 5 Torri, eccoci concentrati sui prossimi impegni organizzativi. Un programma intenso, per il quale ringraziamo fin d’ora tutti coloro i quali sono coinvolti nel supportarci. Di seguito il calendario:

  • 1 Febbraio GS FIS NJR “Trofeo SPAC”
  • – 2 Febbraio GS FIS NJR “Trofeo Targatelematics”
  • – 3 Febbraio GS FIS “Trofeo + Energia”
  • – 4 Febbraio GS FIS “Trofeo + Energia”
  • – 5 Febbraio SL FIS COPPA ITALIA “Trofeo Fiorini”
  • – 16 Febbraio  “Trofeo LATTEBUSCHE”
  • – 15 Marzo “Trofeo Marina Minnaja” gara di beneficienza 
  • – 11 Aprile “Gara Sociale

RENÉ DE SILVESTRO ATLETA DELL’ANNO

Lo Sci club Druscié Cortina ha celebrato sabato 28 dicembre, alla sala cultura di Largo Poste della località ampezzana, l’assemblea annuale. Numerosi i presenti tra consiglieri, allenatori, tecnici, sponsor e genitori. «Chiudiamo un 2019 che ci ha dato notevoli soddisfazioni» ha affermato il presidente Flavio Alberti. «Ci siamo confermati ai vertici nazionali, ottenendo numerosi risultati importanti con i giovani atleti dello sci alpino, con Giulia Gaspari protagonista a livello nazionale e internazionale nello snowboard, e con René De Silvestro, messosi in luce a più riprese a livello internazionale nello sci alpino paralimpico». 

«Oltre ai risultati agonistici, mi piace sottolineare l’ulteriore crescita fatta registrare dello sci club, crescita che in quattro anni ci ha fatto raddoppiare i tesserati, arrivando ora a oltre 400» ha detto ancora Alberti. «Un bilancio positivo del quale dobbiamo ringraziare atleti e allenatori in primis ma anche sponsor, consiglieri e genitori che vivono l’appartenenza alla società con vera passione. Vogliamo continuare su questa linea anche per la stagione appena iniziata, stagione che ci vedrà impegnati in maniera più consistente rispetto al passato anche in ambito organizzativo: saranno infatti sette le gare che allestiremo e che riguardano tutte le categorie, dai Baby e Cuccioli ai Master. Importante sarà la prosecuzione della collaborazione con la Scuola Sci Cortina con la quale da tempo abbiamo avviato i percorsi Freeski, realtà nella quale è privilegiata la dimensione ludica dello sci e che conta una novantina di partecipanti, e lo Junior team, percorso di pre agonismo che coinvolge una cinquantina di bambini».

L’assemblea sociale è stata anche l’occasione per le tradizionali premiazioni di fine anno. A consegnare i riconoscimenti è stato Alessandro Benetton, presidente della Fondazione Cortina 2021. Il premio atleta dell’anno è andato a René De Silvestro, ventitreenne azzurro dello sci paralimpico che nella stagione 2018-2019 ha conquistato l’argento in una prova di gigante in Coppa del mondo, conquistando il quinto posto finale nel circuito. «Questo premio è una grande soddisfazione che costituisce uno stimolo in più per continuare a fare bene» ha detto De Silvestro che nell’ “albo d’oro” della giovane iniziativa dello Sci club Druscié succede a Stefano Pizzato e Lorenzo Salvati. «In questa stagione ho fatto tre gare di Coppa Europa, conquistando tre podi. Mi sto allenando bene insieme a Luca Lacedelli. Tra qualche giorno prenderà il via la Coppa del mondo: sono fiducioso, punto tanto sul gigante, mi piacerebbe ottenere la coppa di specialità».

Stefano Pizzato, che si sta rimettendo da un infortunio piuttosto serio (rottura di tibia e perone) è andato il premio atleta meritevole. «Il recupero sta andando bene» dice il diciannovenne padovano. «Proprio in questi giorni ho iniziato a sciare in campo libero. Voglio tornare come prima, quanto prima, magari entro la fine di questa stagione».

Riconoscimenti sono andati anche a Virginia De Conti (Shred passion awards, all’atleta che a prescindere dal risultato ha messo più determinazione e costanza) e a Luca Lacedelli (allenatore dell’anno).


Responsabilità Sociale SCD

L’insegnamento della pratica sportiva, oltre alla doverosa attenzione allo sviluppo delle capacità coordinative armonicamente con l’evoluzione motoria, ha il compito di trasferire valori fondamentali per maturare in modo sano e nel rispetto del senso civico

SEGUIMI SUI SOCIAL


Sci Club Drusciè A.D. - P.Iva 00866070253 - Sede Legale: Via Fiames, 1, 32043 Cortina d'Ampezzo (BL) - Tel [+39] 0436 877059 | Mail: info@sciclubdruscie.com | Pec: druscie@pec.net | Privacy - Cookie - Contributi

Questo sito utilizza cookies per monitorare l'attività web del sito. Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi