IL 26 AGOSTO a CORTINA le “Leggende dello SPORT” sfideranno a GOLF, Soci e Amici del Drusciè per la FONDAZIONE di BEPPE DOSSENA.

Il terzo “ Trofeo Golf Race Sci Club Drusciè – le leggende dello sport -” in collaborazione con la Fondazione Il Cerchio Azzurro di Beppe Dossena si disputerà il giorno 26 agosto a Cortina d’Ampezzo. Il percorso di gara prevede 9 buche INVITATIONAL stbl partenza Shot Gun dove le leggende di vari sport si confronteranno con gli invitati della manifestazione. Al termine della gara si svolgerà la premiazione ed una lotteria di beneficienza. Successivamente presso la sala Vip della Club House del Golf Club Cortina verrà offerto un buffet a tutti i partecipanti e soci dello Sci Club Drusciè.

La MISSION della FONAZIONE IL CERCHIO AZZURRO

Alcune ricerche hanno evidenziato che il 20% degli atleti in attività soffre di depressione, e che la percentuale sale addirittura al 50% se si considerano anche gli atleti che hanno concluso la propria carriera. La depressione in generale può avere molteplici cause: psicologiche, fisiologiche e sociali, che possono portare spesso alla autodistruzione e totale disagio psico-fisico.
La carriera di uno sportivo agonista ha, in genere, una parabola anomala rispetto a quella normale lavorativa poiché comincia molto presto (in genere un atleta comincia ad entrare nell’agonismo verso i 15 anni) e termina in una fascia d’età (35-40 anni) in cui, solitamente, per qualsiasi altro tipo di lavoro, si è al massimo delle proprie potenzialità. L’atleta si trova quindi a dover reinventare la propria vita e, soprattutto, la propria identità, essendo troppo giovane per “adagiarsi” economicamente e psicologicamente sugli allori ed i frutti della propria attività (sono infatti pochi gli atleti che, esclusi il calcio e pochi altri sport, potrebbero vivere di rendita con ciò che hanno guadagnato in carriera), e troppo “vecchi” per poter cominciare da zero una qualsiasi altra carriera lavorativa.
Chi non riesce a modificare la propria identità di atleta in qualcos’altro e quindi ridefinire i propri obiettivi, chi non sa rinunciare alla luce dei riflettori, chi non accetta di non essere più al centro delle cronache, deve affrontare una crisi drammatica, che porta spesso a dipendenze da DROGA, ALCOOL e PSICOFARMACI. E da qui il passo verso la solitudine, la indigenza, ed il suicidio è decisamente breve. Impressionante la percentuale di ex-atleti che hanno pensato al suicidio nel periodo successivo al fine carriera.

Sci Club Drusciè

Schermata 2017-08-01 alle 11.52.50 Schermata 2017-08-01 alle 11.52.40 Schermata 2017-08-01 alle 11.52.21 Schermata 2017-08-01 alle 11.52.03Schermata 2017-08-01 alle 12.16.43 Schermata 2017-08-01 alle 11.51.52 Schermata 2017-08-01 alle 11.52.31 Schermata 2017-08-01 alle 11.51.29 Schermata 2017-08-01 alle 11.52.11