Articoli

GRAZIE STEFANO!

Oggi Stefano Baruffaldi ha ufficializzato la decisione di concludere la sua carriera di sciatore professionista. Al “Leone di Dervio” che la scorsa stagione ha gareggiato per il nostro sci club, vogliamo dire un semplice e grande GRAZIE per l’ impegno e per la determinazione profusi. I primi punti in Coppa del Mondo che hai regalato al Druscié sono e saranno un momento per noi indimenticabile. Buona fortuna Stefano!

SPAC RINNOVA LA PARTNERSHIP CON LO SCI CLUB DRUSCIE’ CORTINA

Con grande piacere siamo a comunicare che nei giorni scorsi il legale rappresentante di SPAC Giuliano Bedeschi ed il presidente Flavio Alberti hanno rinnovato l’accordo di sponsorizzazione per la stagione 2021/2022.

about SPAC:

Fondata nel 1973 e da sempre guidata dalla famiglia Bedeschi, Spac è un’azienda con 2 siti produttivi, uno ad Arzignano (Vicenza) con la produzione di spalmati in PVC e PU ed uno ad Alonte (Vicenza) dove ha sede la Divisione Vegam, specializzata in accoppiatura di tessuti tecnici. La presenza in diverse tipologie di mercato ed una capacità produttiva ad oggi di circa 60,000 mq al giorno, ha consentito a Spac di essere riconosciuta negli anni come un’azienda che fonda le proprie peculiarità sulla qualità, sulla flessibilità e sulla capacità di personalizzare e assecondare le richieste dei vari Clienti, sia sotto l’aspetto tecnico che quello estetico. I costanti investimenti in strutture, ricerca e sviluppo e nuove tecnologie, pone da sempre Spac all’avanguardia nella ricerca e nella proposizione di nuove soluzioni per il futuro, sempre con un occhio di riguardo per l’ambiente.

visita il sito web di SPAC

BRONZO EUROPEO PER ZOE TESSAROLO!

Per Zoe Tessarolo, ragazza vicentina che con la tuta del Druscié ha fatto ottime cose sugli sci fino a un paio di stagioni fa, è arrivata la medaglia ai Campionati Europei di atletica Under 20 che si sono conclusi oggi a Tallin, in Estonia. Zoe, che si è sempre dedicata all’atletica oltre che allo sci e lo scorso febbraio ha vinto il titolo italiano di categoria nella 4×200, è infatti una delle sei azzurrine (nella foto, Zoe è la prima a sinistra) che hanno conquistato il terzo posto nella 4×400 che l’Italia ha conquistato alle spalle di Germania e Spagna. Brava Zoe, brave azzurre!

È TEMPO DI CAMPIONATI EUROPEI PER LA “NOSTRA” ZOE TESSAROLO

Per Zoe Tessarolo, ragazza vicentina che con la tuta della nostra società ha fatto grandi cose sugli sci fino a un paio di stagioni fa, è tempo di campionati europei. Sì perché Zoe è una delle 45 azzurrine che dal 15 al 18 luglio parteciperanno alla rassegna continentale Under 20 di atletica che si svolgerà a Tallinn, in Estonia. Gareggerà nella staffetta 4×400. Zoe infatti si è sempre dedicata all’atletica oltre che allo sci e lo scorso febbraio ha vinto il titolo italiano di categoria nella 4×200. Forza Zoe!!!

PREMIAZIONI DELLA COPPA VENETO, QUANTO DRUSCIÉ SUI PODI!

Oggi, sabato 10 luglio, a Ca’ del Poggio (Treviso) si sono svolte le premiazioni della Coppa Veneto Energiapura, il circuito regionale dello sci alpino dedicato alle categorie Aspiranti e Giovani. Le premiazioni, che non si sono potute svolgere nei mesi scorsi causa emergenza sanitaria, hanno riguardato sia la stagione 2019-2020 sia la stagione 2020-2021.

Grandi sono stati le soddisfazioni per la nostra società che si è imposta, nella graduatoria per club, in entrambe le annate. Per quanto riguarda la stagione 2019-2020, Gaia Palamara ha vinto sia la graduatoria Aspiranti sia quella Giovani mentre Tommaso Nardi e Tommaso Casagrande si sono classificati rispettivamente secondo e terzo in quella Giovani.

Relativamente alla Coppa Veneto dell’ultima stagione, si sono registrati la vittoria di Virginia De Conti tra le Aspiranti, il primo e il secondo posto rispettivamente di Tommaso Casagrande e Matteo Pizzato nella categoria Giovani.

«Aver vinto per due anni consecutivi la Coppa Veneto è motivo di grande orgoglio per lo Sci Club Druscié, sia per l’impegno che per la passione dimostrati da ragazzi e tecnici» commenta il presidente Flavio Alberti. «Il merito di questo successo va ad atleti, allenatori, genitori e collaboratori, ai nostri sponsor e al Comune di Cortina d’Ampezzo. Si tratta di due stagioni da incorniciare per il nostro sodalizio che, va ricordato, oltre a questi importanti risultati della Coppa Veneto, può vantare il primo posto in Italia nella classifica per società “non militari”. Mi piace sottolineare, relativamente a questo anno pandemico, come l’aspetto che ci ha gratificato di più sia l’essere riusciti a dare continuità all’attività dei nostri atleti per il loro benessere fisico e mentale».

Da evidenziare come la giornata di oggi si sia aperta nel ricordo di Andrea Puicher Soravia, il tecnico di Sappada scomparso lo scorso novembre. Dopo essere stato allenatore del nostro club, nell’estate del 2018 “Pera” aveva assunto la guida della nostra squadra regionale di sci alpino ma la malattia lo aveva costretto a interrompere anzitempo il proprio lavoro. Il presidente del comitato regionale Fisi Roberto Bortoluzzi lo ha ricordato con commozione, esprimendo al padre Massimo, presente all’evento, tutto l’affetto dello sci regionale.

COPPA VENETO 2019-2020

Aspiranti donne: 1. Gaia Palamara (Druscié Cortina); 2. Giorgia Vielmo (Domegge); 3. Mariachiara Rimoldi (18).

Aspiranti uomini: 1. Elia De Zanna (Cortina); 2. Giorgio Baldo (Cortina); 3. Luca Martignago (Cortina).

Giovani donne: 1. Gaia Palamara (Druscié); 2. Anna Rech (Ski team Vallata Feltrina); 3. Mariachiara Rimoldi (18).

Giovani uomini: 1. Gianlorenzo Di Paolo (Ski College Veneto Falcade); 2. Tommaso Nardi (Druscié); 3. Tommaso Casagrande (Druscié).

Società: 1. Sci club Druscié Cortina punti 5.849; 2. Ski College Veneto Falcade 4.158; 3. Sci club Cortina 3.595.


COPPA VENETO 2020-2021

Aspiranti donne: 1. Virginia De Conti (Druscié); 2. Giulia Frison (Gallio); 3. Francesca Trentin (18).

Aspiranti uomini: 1. Giorgio Baldo (Cortina); 2. Filippo Sambugaro (Gallio); 3. Marco De Zanna (Cortina).

Giovani donne: 1. Anna Rech (Ski team Vallata Feltrina); 2.  Valentina Savorgnani (Ski College Veneto Falcade); 3. Giulia Frison (Gallio).

Giovani uomini: 1. Tommaso Casagrande (Druscié); 2. Matteo Pizzato (Druscié); 3. Filippo Sambugaro (Gallio).

Società: 1. Sci club Druscié Cortina 5.669; 2. Ski College Veneto Falcade 3.740; 3. Sci club Cortina 3.645.

UNDICI ATLETI DRUSCIÉ NELLE SQUADRE DI FISI VENETO 2021-2022

Il comitato regionale Fisi ha ufficializzato oggi le squadre regionali dello sci alpino per la stagione 2021-2022. Undici sono i nostri atleti presenti. Si tratta di Lucia Pizzato, Ludovica Loda (foto) e Lorenzo Salvati (squadra A), Virginia De Conti, Camilla Vanni, Sveva Lombardo, Benedetta Loda, Niccolò Costella, Alessandro Ferrari, Vittorio De Pieri e Alessandro Guerresco (squadra Osservati).

IL 25 LUGLIO RITORNA GOLF RACE – LE LEGGENDE DELLE SPORT

Si rinnova anche in questa estate 2021 l’appuntamento con “Golf Race – Le leggende dello sport”, iniziativa che la nostra società propone dal 2014. Si tratta ormai di una tradizione che richiama al Golf club Cortina tanti atleti ed ex atleti degli sport invernali. L’appuntamento quest’anno è fissato per domenica 25 luglio. Il via alle 10.

THE SPONSOR DAYS – SHRED.

Il quinto appuntamento con The Sponsor Days è dedicato a SHRED., azienda che per il mondo della neve è un punto di riferimento internazionale e che per lo Sci club Druscié è un partner storico. A farci conoscere da vicino l’azienda creata da Carlo Salmini e Ted Ligety nel 2006 è Riccardo Rebellato, snow sales manager e team manager dell’azienda per metà veneta e per metà … a stelle e strisce.

Riccardo, SHRED. nasce sulla neve ma ora abbraccia anche altri mondi.

«Sì, la nostra realtà è nata nel 2006 quando Ted e Carlo hanno lanciato SHRED., creando la nostra maschera e le nostre tecnologie di protezione. Prima di allora, Ligety era supportato da vari partner per quanto riguarda la maschera e il casco ma non sempre era soddisfatto. Con SHRED. è riuscito a unire performance, sicurezza ed estetica. Oggi produciamo i migliori occhiali e dispositivi di protezione per sciatori, snowboarder e appassionati di mountain bike. I nostri prodotti sono venduti e distribuiti in quaranta paesi e supportati da atleti di tutto il mondo. Per fare qualche nome del mondo neve: il francese Mathieu Faivre che ai recenti mondiali di Cortina si è portato a casa due ori, quello del gigante e quello del parallelo, il canadese Trevor Philp o lo statunitense Tommy Ford. Siamo inoltre partner ufficiali delle federazioni di Stati Uniti, Canada, Norvegia, Francia e Slovenia».

Come è nato il vostro rapporto con lo Sci club Druscié?

«Grazie all’amicizia tra Carlo Salmini e il presidente del Druscié, Flavio Alberti, che usava il nostro materiale. È nato un rapporto di collaborazione che è continuato nel tempo e che ci dà la possibilità di supportare giovani atleti promettenti e, più in generale, i tesserati del sodalizio».

Che cosa vi accomuna allo Sci club Druscié?

«L’atteggiamento competitivo, inteso come ricerca del meglio di sé, del superamento del limite. Gli atleti danno il massimo per vincere la sfida contro il cronometro, noi diamo il meglio per massimizzare la performance visiva e di sicurezza. In questi anni il Druscié si è rivelato un club di alto spessore in grado, al contempo, di offrire ai propri partner u’ottima visibilità».

Abbiamo vissuto mesi difficili. Come azienda in che modo li avete affrontati?

«Abbiamo sempre mantenuto un atteggiamento positivo nonostante l’emergenza sanitaria abbia compromesso due stagioni di campagne-vendita. Positività e flessibilità sono le parole d’ordine alle quali ci siamo ispirati. Ora, confidiamo di poter finalmente ripartire».

Per approfondimenti su SHRED., clicca qui.

THE SPONSOR DAYS – CORTINABANCA

Il quarto appuntamento con The Sponsor Days ospita CORTINABANCA e, in particolare, il suo Presidente, Massimo Antonelli. CORTINABANCA è una realtà che, nata nel 1894 (con il nome di “Società di Casse di Prestiti e di Risparmio per Ampezzo”) rappresenta l’unico istituto di credito con sede in provincia di Belluno.

Massimo Antonelli, presidente di CORTINABANCA

«Siamo una banca di credito cooperativo a mutualità prevalente; ciò significa che, oltre a “fare banca”, sosteniamo tutto il territorio bellunese, mettendo a disposizione parte degli utili di bilancio in favore dell’intera comunità» spiega il Presidente, Massimo Antonelli.

«Ogni anno, infatti, il Consiglio di Amministrazione di CORTINABANCA stanzia circa 300.000 euro a favore diquasi 200 associazioni ed enti che operano nel nostro territorio di competenza. Gli interventi vengono indirizzati a tutti i settori: ambiente, salute e ricerca, cultura, sociale, sport, turismo, artistico-religioso, scuola e volontariato. La grande differenza con le altre grosse banche commerciali è certamente anche il rapporto con il cliente, che per noi non è un numero, ma un soggetto con il quale ci si relaziona con frequenza e si ha un rapporto personale e umano».

Come nasce il vostro rapporto con lo Sci club Druscié?

«Conosco lo Sci Club Druscié dalla sua fondazione, avendone anche fatto parte personalmente nei suoi primi anni di vita. Allora eravamo solamente un gruppo di amici, che volevano vivere lo sport in modo più goliardico che agonistico. Oggi molte cose sono cambiate e il Druscié è cresciuto, sia nei numeri che nella qualità dell’offerta, avendo nel frattempo aperto ai giovani e giovanissimi. Ritengo che i sodalizi sportivi che si occupano di attività giovanile, come certamente fa il Druscié, vadano sostenuti».

Qual è la vostra visione dello sport?

«È un elemento essenziale per la crescita sana dei ragazzi e quindi per il miglioramento dell’intera società in cui viviamo. Lo sport insegna valori fondamentali, quali il rispetto degli altri (allenatori, compagni di squadra, avversari), il sacrificio, la voglia di confrontarsi per il raggiungimento di un obiettivo. Elementi che nella vita si riveleranno un valore aggiunto per la buona crescita di ogni ragazzo. È per questo che CORTINABANCA sostiene fortemente e con entusiasmo i sodalizi sportivi della nostra comunità, nonché le manifestazioni sportive e, più in generale, i progetti che mirano a valorizzare lo sport».

Il periodo che stiamo vivendo, caratterizzato dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19, è difficilissimo, in tutti gli ambiti. Come lo state affrontando dal punto di vista aziendale?

«Il momento che stiamo vivendo è terribile; la pandemia ha creato e continua a creare gravi disagi alle persone, che da un anno sono private di gran parte delle proprie libertà e non possono vivere la vita come hanno sempre fatto. Dal punto di vista bancario, abbiamo adottato tutte le misure necessarie per dare sostegno alle famiglie e alle imprese, per aiutare i nostri clienti a superare questo momento, utilizzando gli strumenti che le normative ci consentono, quali ad esempio le sospensioni dei mutui e l’erogazione di aiuti con garanzie dello Stato. Da questa situazione usciremo seguendo tutte le regole che ci vengono date».

A un giovane sportivo, che consigli si sente di dare per affrontare al meglio questo periodo?

«Ad un giovane che pratica uno sport permesso dalle normative Covid, non posso far altro che dire di sentirsi fortunato e privilegiato e di godere appieno della possibilità che gli viene concessa. Purtroppo, moltissimi dei nostri ragazzi, specialmente quelli che frequentano le scuole superiori, sono costretti a “vivere” chiusi nelle proprie camere ed a relazionarsi con gli amici e gli insegnanti tramite uno schermo di computer;avere quindi la possibilità di uscire per praticare degli sport è un’opportunità incredibile, che certamente li aiuta moltissimo anche dal punto di vista psicologico e formativo».

Per approfondimenti su CORTINABANCA: www.cortinabanca.it

THE SPONSOR DAYS – PAOLO BORGONZONI SAN PAOLO INVEST PRIVATE BANKER

Il  viaggio alla scoperta delle realtà aziendali che ci hanno sostenuto nella difficile stagione 2020-2021, ci porta oggi a conoscere da vicino Paolo Borgonzoni, consulente patrimoniale SanPaolo Invest SIM S.p.A., a fianco della nostra società da molto tempo, quindici anni.

Paolo buongiorno. Anche con lei cominciamo con la classica domanda di apertura. In che cosa consiste il suo lavoro?

«Facciamo consulenza patrimoniale,  guidando i clienti attraverso scelte consapevoli destinate a gestire la loro ricchezza».

Qual è la sua visione aziendale?

«Metodo, rigore e correttezza sono i valori che lo sport mi ha regalato e che nel lavoro applico ogni giorno».

Che cosa vi accomuna allo Sci club Druscié e perché avete fato la scelta di supportarlo?

«La passione per lo sci, i valori per lo sport, l’approccio manageriale e rigoroso. La scelta di sponsorizzazione nasce dal desiderio di sentirmi parte integrante di un progetto in cui ho creduto e nel quale tutt’ora credo molto. Credo che lo sport, che rappresenta una parte importante della mia vita, sia lo strumento migliore per comunicare determinati valori. E credo anche che sport e lavoro siano strettamente correlati: sacrificio e rigore determinano i risultati».

Che cosa vi ha colpito dello Sci club Druscié?

«Il clima di familiarità unito alla condivisone dei valori sportivi. E, motivo di grande soddisfazione, aver visto crescere questa società: da piccola realtà di ambito locale è divenuta uno dei primi sci club italiani».

Siete soddisfatto della visibilità che lo  Sci club Druscié, con la sua attività e i suoi canali di comunicazione offre?

«Assolutamente sì».

Se dovesse muovere un appunto alla società?

«Dovrebbe migliorare un po’ nel merchandising e investire sulla sede sociale».

Che cosa rappresenta per voi il mondo della neve?

«La pace, il distacco dai problemi e da una vita frenetica. Ma anche la potenza della natura. La neve, lo sci, per me sono la sveglia alle 5.30 per fare il primo giro di allenamento alle 7.30 con il Lac».

È stata una stagione difficilissima per lo sci e continuano a essere mesi difficili in ogni ambito. Come affrontarli? Che consigli dare a un giovane sciatore?

«Credo che occorra vivere il momento attuale con mente aperta, accettando i cambiamenti e guardando oltre l’ostacolo. Con pazienza e sacrificio comune. Ai giovani dico di non rinunciare mai allo sport, la vita gliene sarà riconoscente».

Per approfondimenti: https://www.facebook.com/paoloborgonzoniprivatewealthadvisor

Responsabilità Sociale SCD

L’insegnamento della pratica sportiva, oltre alla doverosa attenzione allo sviluppo delle capacità coordinative armonicamente con l’evoluzione motoria, ha il compito di trasferire valori fondamentali per maturare in modo sano e nel rispetto del senso civico

SEGUIMI SUI SOCIAL


Sci Club Drusciè A.D. - P.Iva 00866070253 - Sede Legale: Via Fiames, 1, 32043 Cortina d'Ampezzo (BL) - Tel [+39] 0436 877059 | Mail: info@sciclubdruscie.com | Pec: druscie@pec.net | Privacy - Cookie - Contributi

Questo sito utilizza cookies per monitorare l'attività web del sito. Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi